• I Bambini e le Terme

    I Bambini e le Terme - Terapia 2

    I Bambini e le Terme – Terapia 2

     

    I Bambini e le Terme – Terapia 2: Un rinnovato interesse nelle Terapie Termali

    Da alcuni anni si riscontra un rinnovato interesse verso le Terapie Termali, non solo tra i fautori della medicina naturale, ma anche tra medici che curano con farmaci allopatici tradizionali.

    Ed oggi, con sempre maggior frequenza, i pediatri consigliano ai loro piccoli pazienti di sottoporsi alle Cure Termali per prevenire o curare le patologie delle vie respiratorie o le forme allergiche.

    Difendiamo i bambini dall’inquinamento

    I rigori invernali e la lotta contro l’inquinamento delle micropolveri sono tra i temi più dibattuti, sia in ambito medico, che su riviste e quotidiani: l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riscontrato nelle grandi città italiane una presenza di micropolveri davvero allarmante, i dati ci dicono che le patologie respiratorie nei bambini sono in aumento e che ogni anno ci sono almeno 30.00 bambini colpiti da casi di bronchite acuta.

    Oggi si sta, per fortuna, assistendo alla riscoperta dei benefici di alcune sane abitudini che col tempo erano cadute in disuso, come il “Passar le Acque” con ottimi risultati terapeutici.

    Quando ciò è possibile curiamoli senza farmaci

    Si riscontra, da parte ormai di molti medici, una riduzione all’uso standardizzato di farmaci come antibiotici o cortisonici, che, se da una parte rappresentano un efficace rimedio per molte sintomatologie, dall’altra rischiano di minare irreversibilmente le difese immunitarie dell’organismo delicato del bambino rendendolo incapace di difendersi efficacemente da virus e batteri.

    Quali sono i disturbi più comuni curabili con le acque

    Le Terapie Inalatorie Termali, utilizzando acque antichissime e dalla comprovata efficacia terapeutica, combattono, attraverso terapie dolci, i disturbi tipici e più comuni dei primi anni di vita.

    Con le Terapie Termali trovano sollievo e prevenzione i raffreddori frequenti e le allegie, le faringiti e le bronchiti, ottenendo anche risultati estremamente interessanti su sinusiti, adenoiditi ed otiti, grazie all’effetto mucolitico, disinfettante e terapeutico delle acque termali.

    C’è acqua e acqua: le nostre fonti

    Tutte le acque inalatorie termali di Terapia 2

    A Terapia 2 ci si può curare utilizzando appieno l’importante repertorio delle più importanti acque italiane: a seconda delle patologie trattate verranno utilizzate Acque da Fonti Termali differenti (Tabiano, Salsomaggiore, Trescore Balneario, Pitinum Terme, Acqua75), che siano esse solfidriche o salsoiodiche, sfruttando tutte le caratteristiche diverse e peculiari delle varie fonti.

    Le apparecchiature utilizzate

    Le varie Acque Termali vengono somministrate in forma di doccette micronizzate, getti di vapore o aerosol a seconda che i problemi siano localizzati in gola, nel naso o nei bronchi.

    Per i piccoli che accusano problemi di otite le cure inalatorie vengono accompagnate da un ciclo di politzer crenoterapici vibrati effettuati dallo Specialista Otorino e preceduti dall’esame impedenzometrico.

    Prevenire è meglio che curare

    Curando il bambino fin da piccolo in modo naturale ed efficace si evita che le varie patologie possano degenerare in vere e proprie forme croniche che faciliteranno, più tardi, l’insorgere di sensibilizzazioni ed intolleranze anche piuttosto gravi.

    Divertirsi è importante

    Convincere i più piccoli ad effettuare una pratica terapeutica a volte può non essere facile. La solo vista del camice ingenera spesso nel piccolo paura e diffidenza.

    E’ dunque estremamente importante che il bimbo venga accolto in un ambiente giocoso e rilassato che gli permetta di sentirsi a suo agio e che faciliti una reazione psicologica positiva.

    Per questo Terapia2 ha allestito per i suoi pazienti più piccoli un’accogliente sala giochi, libri di favole perché con la mamma vicina tutto è più facile, gare di disegno (vedi il Concorso “Respira e Vinci”) ed un bel regalo da portare a casa a fine terapia.

    Relazione al Medico Curante

    Terapia 2, insieme al suo medico responsabile, dott. R. Molino Specialista Otorinolaringoiatra, è a disposizione del Pediatra Curante per qualunque tipo di informazione terapeutica e circa i cicli di terapia più adatti ai piccoli pazienti.

    Il medico curante viene inoltre informato via mail delle terapie e dei risultati ottenuti dai suoi pazienti.