Come riconoscere varie tipologie di tosse e curarle con le cure termali

A Torino come alle Terme, star bene senza costi di viaggio e soggiorno
13 Settembre 2017
Come curare otiti, raffreddori e adenoidi dei nostri bambini con le acque termali
4 Novembre 2017
In questo post parliamo di come riconoscere le varie tipologie di tosse e curarle con le cure termali – Terapia 2.

La tosse è un riflesso naturale, come lo starnuto e la deglutizione. Essa è la risposta dell’organismo a un’irritazione delle vie respiratorie, per esempio dovuta a polveri sottili, fumo ed altri inquinanti. Tra queste patologie si riscontrano irritazioni della faringe, laringe, trachea, bronchi, polmoni.

Pur non essendo una malattia, la tosse è certamente il segnale di un’infezione o di un’infiammazione. Essa si verifica normalmente per liberare le vie aeree da un accumulo di muco, o dalla presenza di sostanze irritanti per la mucosa.

La tosse viene classificata acuta se dura meno di tre settimane, sub-acuta se dalle 3 alle 8 settimane e cronica se va oltre le otto settimane.

Il fumo di sigaretta o quello passivo è una causa frequente della tosse cronica.

Esistono diverse tipologie di tosse che possono colpire grandi e piccoli.

Come riconoscere varie tipologie di tosse e curarle con le cure termali – Terapia 2

Vediamo insieme come riconoscere le vaie tipologie di tosse e curarle con le cure termali – Terapia 2.

Le cure Termali sono un ottimo rimedio naturale per risolvere i problemi di tosse in adulti e bambini. A Terapia 2, con la possibilità di utilizzare diverse tipologie di acque termali, trovi “pacchetti” di cure diversi (ora anche in promozione) per tutte queste patologie.

E ricorda, questo è il momento di prevenire i malanni invernali e per affrontare al meglio i mesi più freddi!

Qui sotto qualche esempio e raccomandazioni utili.

  • tracheite : molto spesso si presenta come tosse associata alla presenza di catarro. E’ utile umidificare bene la casa con, ad esempio, un umidificatore acquistabile in farmacia o negozi di sanitari. Restare al caldo e tenere più sollevata la testa nelle ore notturne per ridurre gli attacchi di tosse.
  • Tosse secca e mal di gola: potrebbe trattarsi di laringite che si presenta con tosse stizzosa, abbassamento della voce e qualche linea di febbre. Può essere causata da virus di tipo influenzale e può durare anche più settimane. Bere tanti liquidi: acqua, the e spremute di frutta per reidratare le mucose e ridurre la tosse secca.
  • La tosse sibilante si presenta con difficoltà a respirare, peggiora durante la notte e in presenza di smog elevato. Potrebbe trattarsi di forma allergica. Conviene rivolgersi al medico per una cura stagionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *